• PITA, C / Albert Einstein, 15-23, Almería, ES
  • +34 950 340 617

RSI

In Biorizon ci impegniamo per la Responsabilità Sociale d'Impresa (RSI), per questo ci impegniamo e partecipiamo a diversi progetti di solidarietà sociale.

L’impegno che tutti noi abbiamo per migliorare la qualità della vita e dei prodotti che consumiamo va prima di tutto a tutelare la vita dei più vulnerabili, il nostro impegno etico ci obbliga a partecipare nell’aiutare i più svantaggiati.

PROGETTO MADINA

È un progetto avviato da Biorizon Biotech per insegnare e aiutare ad ottenere cibo in modo sostenibile e duraturo nel distretto settentrionale del Kambia, in Sierra Leone.

Un totale di 10 ettari di terreno comunale sono stati preparati e utilizzati per la produzione di riso che può arrivare fino a 12.000 chili. Il prodotto sarà destinato al consumo locale. Circa 20 persone, giovani uomini e donne che vivono nella zona, lavorano come salariati in questo progetto.

La Sierra Leone ha sofferto a lungo dei flagelli della guerra e dell’Ebola, che ha causato una pandemia. La situazione nel Paese inizia a migliorare ed è tempo di aggiungere sostegno e iniziative per collaborare al suo progresso. Questo è ciò che intendiamo fare, creare ricchezza, occupazione e garantire che altri aderiscano alla nostra iniziativa perché c’è molto da fare lì.

In questo primo anno quello che abbiamo fatto è stato tastare il polso del Paese, perché a distanza è molto difficile mettere insieme una squadra per sviluppare quei 10 ettari di colture. La nostra intenzione a medio termine è di raddoppiare la superficie coltivata, ma il nostro obiettivo principale è garantire l’accesso al cibo per un prodotto di base come il riso, poiché molte famiglie non possono accedervi a causa delle fluttuazioni dei prezzi.

Il progetto MADINA rientra nella nostra responsabilità di restituire alla società più svantaggiata una parte di ciò che da essa stiamo ricevendo.

Progetti futuri

L’iniziativa avviata consentirà di ampliare l’area in esercizio a 20 ettari e destinare i proventi della vendita della produzione alla realizzazione di una scuola di formazione agricola che offra continuità e futuro al territorio.

Al progetto partecipa Juan Francisco Domínguez, consulente della cooperativa, che a suo avviso ha l’ulteriore vantaggio di rafforzare i legami tra i gruppi familiari della zona, i cui membri si stanno formando e lavorano per un bene comune.

“Stiamo operando, spiega, in un quartiere abitato da circa quarantamila persone che vivono in centri diversi, non troppo distanti tra loro. Il primo raccolto servirà a garantire l’accesso a un alimento di base come il riso. Per questo speriamo di poter contare sulla collaborazione delle Nazioni Unite per un’adeguata distribuzione della produzione.

Ragazzo di guerra

Il progetto Sierra Leone è supervisionato da Biorizon Biotech attraverso uno dei suoi lavoratori, Victor, originario della Sierra Leone ed ex bambino soldato arrivato in Spagna grazie all’Università di Almería. È stato educato e formato in agricoltura ad Almería e attualmente fa parte dello staff di Biorizon Biotech.

Victor ha ricevuto una formazione nel nostro paese, che ora gli ha permesso di lavorare con noi e iniziare questo progetto che lo riempie di entusiasmo perché va a beneficio della sua regione, è felice di vedere che sarà in grado di aiutare la sua gente. È molto consapevole dell’intero progetto e controlla che tutto sia fatto correttamente.

Juan Francisco Domínguez, advisor del progetto, sottolinea il fatto che “dalla solidarietà, non è facile trovare aziende che investono in modo altruistico sapendo che potrebbe non esserci redditività economica. Biorizon non solo dona ma si mette anche in gioco, investe denaro, tempo e risorse umane nel progetto”.

Attualmente a Medina vivono circa 300 adulti e circa 70 bambini. Tutti partecipano e beneficiano di questo progetto.

Con lo sport

Abbiamo consegnato 200 magliette e 10 palloni da calcio per 25 bambini tra i 6 e i 12 anni e le loro famiglie con l’obiettivo di promuovere la creazione di squadre di calcio miste per bambini e aiutarli ad adattare un campo in modo che possano praticare il loro sport preferito.

SPONSOR DEL L'ALLEANZA PER LA VACCINAZIONE DEI BAMBINI

Biorizon Biotech si impegna come Silver Sponsor nell’Alliance for Childhood Vaccination, promossa dall’organizzazione internazionale GAVI, creata nel 2000.

Nel 2008, la Fondazione Bancaria “la Caixa” è diventata il primo partner privato di GAVI in Europa e ha lanciato l’Alleanza per la Vaccinazione dell’Infanzia con l’obiettivo di dare l’opportunità di unirsi alla lotta contro la mortalità infantile. Dal 2015, e insieme alla Fondazione Bill & Melinda Gates, l’entità ha raddoppiato tutti i fondi donati a GAVI dal settore privato attraverso i propri contributi. In questo modo si quadruplicano le risorse economiche per combattere la mortalità infantile in Mozambico.

Con il 2020 alle porte, questa iniziativa internazionale a cui Biorizon Biotech ha aderito mira a ridurre la mortalità infantile e proteggere la salute della popolazione aumentando l’uso equo dei vaccini nei paesi in via di sviluppo.

Consideriamo questa iniziativa parte della nostra responsabilità aziendale, sottolineando che deve essere l’impegno di tutti a migliorare la qualità della vita e dei prodotti che consumiamo, a partire dalla protezione della vita dei più vulnerabili, come in questo caso la popolazione infantile mozambicana.

Top
Esta web utiliza cookies propias y de terceros para su correcto funcionamiento y para fines analíticos. Al hacer clic en el botón Aceptar, acepta el uso de estas tecnologías y el procesamiento de tus datos para estos propósitos.
Privacidad